jump to navigation

Prepariamoci al contatto luglio 11, 2008

Posted by 2012sos in Alieni, Teorie.
Tags: ,
trackback
PDF Stampa E-mail
Scritto da Annunaki2012
var sburl2360 = window.location.href; var sbtitle2360 = document.title;

Generalmente non segnaliamo articoli inerenti ad UFO ma il fenomeno sta prendendo piede nell’ultimo periodo e moltissime sono le segnaliazioni e gli eventi.

Lo Staff di Nibiru 2012 vi presenta un estratto preso dal sito segnidalcielo.it

PREPARIAMOCI AL CONTATTO

Molte persone che hanno avuto Incontri Ravvicinati, Contatti o esperienze di Abduction, ci parlano di una possibile e probabile ondata di avvistamenti UFO senza precedenti, con possibile INTERAZIONE (Contatto) tra Umani e Extraterrestri a partire dal mese di Luglio 2008 in poi. Quando mi riferisco alle Interazioni, mi riferisco alla possibilità di un CONTATTO con i Popoli Stellari (Star Nations), non indirizzato quindi ai Capi di Stato, ma indirizzato a tutti gli abitanti della Terra. Questo spiega i motivi del Programma di Acclimatazione promosso dall’ONU a Febbraio 2008, questi i motivi per cui molti Governi e membri delle Nazioni Unite hanno cominciato a declassificare e pubblicare apertamente i Dossier segreti sugli UFO e gli Incontri Ravvicinati avvenuti tra gli ET, il personale militare qualificato e personale civile.

L’INCIDENTE DI CARDIFF e del DISCOVERY

sono i primi segnali di un probabile evento/contatto?

Molte TV, Radio e portali internet hanno dato ampio spazio ad un incidente tra un UFO  e i piloti di un elicottero della Polizia inglese, vicino ad una base militare nei pressi di Cardiff, in Galles. Secondo quanto hanno raccontato i tre agenti a bordo dell’elicottero, il misterioso oggetto è andato loro addosso costringendo il pilota ad una manovra repentina per evitare l’impatto.

L’elicottero si è poi lanciato all’inseguimento dell’oggetto volante, ma è stato costretto a lasciar perdere perché aveva finito il carburante. Stando al racconto dei tre poliziotti, l’oggetto misterioso era di forma circolare, con luci lampeggianti tutt’intorno. «Sono sicuri di aver visto un Ufo – ha detto una fonte citata dal Sun-.

Sembra una cosa fantasiosa, ma sanno quello che hanno visto. Si tratta di professionisti con una certa esperienza e sanno che la gente potrebbe finire col prenderli in giro, ma sono convinti che si trattava di un Ufo. Dopo aver evitato l’impatto, l’hanno inseguito per vedere di cosa si trattava. Hanno attraversato il canale di Bristol, ma era troppo veloce. Hanno raggiunto la costa nord del Devon, ma sono dovuti tornare indietro perchè stavano finendo il carburante».

Quello di Cardiff è il secondo “avvistamento” sospetto in pochi giorni. Il 13 giugno scorso la notizia dell’oggetto misterioso visto volare dagli astronauti dello Shuttle ha fatto il giro del mondo: l’oggetto era si solo un pezzo del Discovery staccatosi dal rivestimento termico dell’aerofreno, ma nel momento della discesa verso la pista di atterraggio, erano stati avvistati e ripresi velivoli sconosciuti.

Rilascio graduale delle informazioni inerenti avvistamenti UFO

Dopo le coraggiose affermazioni dei tre agenti coinvolti  nell’inseguimento dell’UFO,

altri testimoni si sono fatti avanti..

Molto spesso accade che tutti i rapporti riguardanti gli avvistamenti UFO e gli Incontri ravvicinati tra UFO/ET nei confronti del personale militare e della Polizia di Stato, vengano messi sotto chiave nell’ambito del Programma ULTRA e Cosmic TOP SECRET, creando una rete di disinformazione e Cover -Up. Quindi ora tutto questo sta suscitando notevole scalpore tra le fonti di informazione mondiale. L’episodio avvenuto il 7 giugno, che ha visto coinvolti tre poliziotti inglesi all’inseguimento aereo di un oggetto volante non identificato sarà quindi uno dei primi tasselli del nuovo Programma di Acclimatazione per preparare l’opinione pubblica ad un probabile EVENTO di CONTATTO con Esseri di Altri Mondi.

Poliziotti  e testimoni coraggiosi

Le affermazioni schiette e audaci degli agenti, portate ad una visibilità mondiale dai media, hanno fatto si che centinaia di testimoni dapprima timorosi di essere ridicolizzati, si facessero avanti a supporto di quanto dichiarato dai poliziotti.
Sembra che l’UFO si sia dato un bel da fare durante quella notte, non essendo evidentemente afflitto dai problemi di carburante che hanno costretto l’elicottero della polizia a desistere dall’inseguimento.

La signora Williams ha addirittura temuto una invasione in stile “Indipendence Days”, quando ha visto nella cielo spora al parco di Aberdare Country, volteggiare per circa un minuto e mezzo e poi sparire un classico disco volante, con tanto di cupola, “…come un pianeta con cerchi intorno.”.
La signora di 45 anni, la cui testimonianza è stata raccolta dal “The Sun”, quotidiano inglese sempre più attento a questa fenomenologia negli ultimi mesi, non si è fatta avanti prima per timore di essere presa in giro, vista la peculiarità della sua esperienza.
Stessa reazione ha avuto il duo di cabaret di Katy Cunnion and Russell Quinn, che incoraggiati dall’atteggiamento degli agenti si sono esposti affermando che quella stessa sera, dopo la “caccia” dell’elicottero delle forze dell’ordine, una strana luce li ha seguiti.

“All’inizio pensavo che fosse un elicottero – racconta Katy – ma ogni volta che cambiavo direzione era nello stesso posto. E’ sparita e poi mi sono spaventata un po’ quando la luce è riapparsa dal nulla, ma questa volta abbastanza vicina da distinguerne la forma. Era a forma di disco, con luci che lampeggiavano in sequenza. Non era assolutamente un aeroplano o un altro velivolo di quelli che conosco.

Infine dopo un’ora circa è sparito all’indietro in un baleno, come una stella cadente”.
David Coggins, uno studioso del fenomeno UFO da circa 30 anni, fa sapere che negli ultimi tre mesi, i piloti di linea hanno segnalato almeno 2-3 incontri a settimana con oggetti volanti non identificati sul Canale di Bristol.
Il Ministero della Difesa Inglese, mentre in tutto il mondo quello di Cardiff è già un punto cardine nella casistica ufologica, a distanza di due settimane sta ancora aspettando che gli venga recapitato il rapporto della polizia sull’accaduto.

Sembra che gli Stati Nazione si stiano muovendo in avanti nello sviluppo di

politiche pubbliche sul modo di rispondere all’apparizione di extraterrestri

Dopo questi episodi è probabile che vedremo altri esempi di governi fare dichiarazioni ufficiali su come si possa rispondere a extraterrestri che si mostrassero nello spazio aereo. È probabile che i parlamentari di tutto il mondo inizieranno a ricevere “briefing”, per aiutarli a sviluppare le politiche pubbliche riguardanti la vita extraterrestre. Tali “briefing” probabilmente si estenderanno ai “mass media”, che daranno più informazione mediatica agli avvistamenti UFO, come è successo al “Larry King Live” della CNN. L’aumento della infomazione sui “massi media”porterà probabilmente alla divulgazione di segreti su tecnologie antigravitazionali, che sono stati secretate per oltre 50 anni, come preludio alla rivelazione ufficiale della esistenza di vita extraterrestre. Nel complesso, sembra che un conto alla rovescia è già in corso per la divulgazione ufficiale intorno al 2013, e che gli Stati Nazione e le Nazioni Unite nel loro insieme, siano state informate.

http://www.nibiru2012.it/content/view/228/42/

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: