jump to navigation

Terremoto in Cina, è una catastrofe:almeno diecimila morti, si scava tra le macerie maggio 13, 2008

Posted by 2012sos in Eventi.
Tags:
trackback

PECHINO (13 maggio) – Mentre si scava tra le macerie, sono per ora circa 10mila, secondo un bilancio ancora provvisorio e destinato a crescere, i morti del violento terremoto che lunedì ha devastato la Cina occidentale. I paracadutisti e l’esercito hanno raggiunto Wenchuan e le località vicine, epicentro del sisma di grado 7,8 della scala Richter. Intanto oggi una forte scossa di assestamento è stata avvertita a Chengdu, capoluogo della regione del Sichuan, quella maggiormente colpita dal sisma.

Wenchuan era rimasta isolata per molte ore dopo la scossa a causa delle frane e per le cattive condizioni del tempo. Le case distrutte sono centinaia di migliaia. Il sisma localizzato una vasta regione sud occidentale del paese asiatico, è il più grave da 32 anni, dopo quello del 1976 che fece oltre 240.000 morti nella città di Tangshan, nella regione dell’Hebei (Nord ovest).

Il bilancio totale delle vittime per ora è di 9.219. Almeno mille tra studenti e professori sono morti nel crollo di una scuola media a Beichuan, una delle località della Cina occidentale colpite dal terremoto. Un reporter dell’agenzia Nuova Cina, che ha raggiunto Beichuan, afferma che la scuola è stata completamente rasa al suolo. Un migliaio di poliziotti e volontari stanno ancora scavando tra le macerie, cercando eventuali sopravvissuti.

«Diverse migliaia» di persone sono poi morte o sono sepolte sotto le macerie di una fabbrica distrutta dal terremoto nella provincia del Sichuan. Lo ha reso noto in nottata l’agenzia ufficiale Nuova Cina. Lo stabilimento, dove si fabbricavano turbine a vapore, è crollato ieri a Hanwang, nella municipalità di Mianzhu, una trentina di chilometri da Wenchuan, epicentro del sisma, ha aggiunto Nuova Cina senza fornire altri particolari

Circa 50mila uomini dell’Esercito di Liberazione Popolare, affiancati da agenti della Polizia Armata del Popolo e da volontari, sono impegnati nei soccorsi. Gli elicotteri dell’esercito non hanno ancora potuto raggiungere alcune delle località isolate a causa del cattivo tempo e della scarsa visibilità che, secondo le previsioni, continueranno nelle prossime ore. Le strade, in immagini diffuse dalla televisione di Stato, la Cctv, appaiono completamente distrutte e ostruite da enormi massi franati dalla montagna.

Le comunicazioni sono difficili. Raggiunto con un telefono satellitare, un alto funzionario di Wenchuan ha detto che c’è bisogno urgente di «tende, cibo e medicine». Il premier Wen Jiabao, che da ieri dirige le operazioni di soccorso da Chengdu, nel Sichuan, ha affermato che Wenchuan – che si trova ad oltre tremila metri di altezza – deve essere raggiunta «al più presto possibile». «Non si può perdere un minuto – ha aggiunto – un minuto può voler dire la vita di un bambino».

Tra le vittime non risultano stranieri ma 15 turisti britannici sono dispersi nei pressi della riserva naturale di Wolong, dove sono ospitati alcune decine di panda.

«La situazione è più grave di quanto avessimo stimato», ha detto ancora il primo ministro. «I soccorsi sono la priorità assoluta del governo», ha incalzato il presidente Hu Jintao, che ha decretato la mobilitazione generale.

«Ho personalmente visto praticamente, ieri sera, tutti gli italiani», circa 35, presenti a Chongqing e «fortunatamente stanno tutti molto bene». Così l’ambasciatore d’Italia in Cina, Riccardo Sessa, questa mattina a Sky Tg 24. Il diplomatico italiano ha precisato poi che «non è stata ancora ultimata la verifica» in corso con l’Unità di crisi della Farnesina, sulla presenza degli italiani in Cina.

www.ilmessaggero.it

Annunci

Commenti»

1. massimiliano franco - maggio 15, 2008

io vorrei andare in cina per aiutare,e possibile? I want go in china for help , i can?if possible?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: