jump to navigation

Project Camelot : Norway update aprile 8, 2008

Posted by 2012sos in 2012, Planet X, Profezie, Sopravvivenza.
Tags: , , ,
trackback
Scritto da Vurdalak
Dalla nostra recente pubblicazione della lettera ricevuta da un politico norvegese riguardante basi sotterranee e la preparazione di quel paese ad un futuro disastro, la nostra casella postale è stata riempita di messaggi da tutto il mondo.
Dopo settimane di silenzio, abbiamo risentito la nostra fonte qualche giorno fa. Lui sta bene, ma si sta tenendo nascosto per ragioni comprensibili. Ci ha invitati ad inviargli ogni corrispondenza rilevante giunta da altri e noi lo faremo su basi selettive. Ha anche promesso di disegnare i simboli alieni che ha visto e di mandarceli via FAX.
A quelli che hanno fatto domande comprensibili su questa verità : abbiamo fatto tutto il possibile per confermare la sua identità ed autenticità e siamo certi che è esattamente chi dice di essere.

CONFERMA INDIPENDENTE

Molti amici e corrispondenti in Norvegia e in Svezia, sono stati in contatto, alcuni offrendo dettagli intriganti.
Per molti di loro, questa informazione non era nuova e hanno confermato ciò che avevano saputo da altre fonti.
Abbiamo ricevuto informazioni specifiche da due scienziati e una fonte ex-intelligence, che queste strutture esistono (e che entrambe, Svezia e Svizzera hanno le strutture sotterranee per poter accogliere le loro intere popolazioni in caso di bisogno).
Certi di loro hanno chiesto di essere messi in contatto con il politico che ci ha scritto. Un corrispondente ha confermato molti dettagli.
Il suo messaggio è così importante che lo abbiamo pubblicato qui per intero ( avendo editato le informazioni personali che potrebbero farlo identificare dalle autorità).
La sua famiglia ha esperienza di prima mano sulle strutture che la nostra fonte ha riportato.

Caro Project Camelot Team,

Ho appena letto l’articolo sul politico norvegese, la lettera e le informazioni a voi inviate riguardanti le basi sotterranee, 2012, ecc.
Devo dire di aver trovato tutto molto affascinante. Sono già a conoscenza del deposito di Svalbard il quale, quando venne annunciato, ha fatto scattare qualcosa in me facendomi pensare che doveva esserci una ragione specifica per questo, perchè qualcosa che loro sapevano accadrà presto.
Riguardo al resto, anch’io sono Norvegese, provengo da una famiglia militare, e mi è stato detto da mia madre, la quale ha servito per lungo tempo nell’ambiente militare e altre istituzioni governative, di queste basi sotterranee.
Conosco la località di una di queste basi e l’ho vista io stesso. E’ all’interno di una grande montagna della vecchia città dove vivevo e sono cresciuto prima di trasferirmi dalla Norvegia un paio di anni fa.
Il posto di chiama Baneheia.
Mia madre si è rifiutata di darmi tutti i dettagli eccetto che è stata creata per un’emergenza. Solo personale specifico è ammesso come lei e altri militari, altra gente importante, politici, scienziati e altri civili che considerano importanti.
Lei è stata anche in un’altra base in un’area chiamata Evje e questa struttura sotterranea è molto vasta, ha detto, molto più grande della struttura di Baneheia. Ha anche detto che c’è una base nel’area di Stavanger che lei sappia.
Mi ha anche fornito la foto di una base a Sørreisa, e ha detto che questa è un’altra base sotterranea ma che non è sicura delle sue dimensioni.
Allego qui la foto.

Sørreisa

Questa è la cima della base, e mi ha detto che queste “sfere” sono probabilmente potenti sistemi radar che monitorizzano una vasta area.
Mi ha detto altre cose interessanti, come che le grandi corporazioni elettroniche del mondo sono in realtà guidate dalla stessa gente al massimo livello. Ma loro hanno appena inventato differenti nomi e marche e “imballi” degli stessi prodotti, o piuttosto prodotti che sono stati sviluppati e appartenuti a persone dell’alta società che avevano controllo totale su questi produttori.
Riguardo Baneheia mia madre ha detto che al resto della nostra famiglia non sarà permesso di entrarci in caso di emergenza.
Ha anche detto di non poter dire più niente di quello che ha visto all’interno o come sembrava, e ha giurato e promesso ai suoi ufficiali di non farlo, lei è una donna di parola e mantiene le sue promesse.
In un’altra occasione, ho parlato brevemente con un’altra persona dell’ambito militare che era stata lì. Mi ha dato un po’ più di dettagli. Mi ha detto che la struttura è vasta e ha molte stanze separate per differenti scopi, ma a lui non era permesso di entrare in queste stanze ed era confinato ad una stanza specifica dove lavorava con sistemi computerizzati per militari. Ma ha detto, che per quanto ha potuto vedere, questa struttura poteva ospitare diverse migliaia di persone, ed era estremamente vasta e altamente tecnologica.
E’stato anche riportato che di sette uomini che lavoravano insieme ad un progetto in questa struttura, quattro morirono di cancro. Questo fu pubblicato sul Fedrelandsvennen, un quotidiano norvegese della città di Kristiansand nel 2001. Sfortunatamente, l’articolo non è più online.
Uno dei miei amici, che ha lavorato alla NSA per diversi anni, mi ha anche passato alcune grandi e sbalorditive informazioni riguardanti basi sotterranee ed altre attività governative.
Ha confermato che ci sono un’abbondanza di queste basi in giro e che in alcune di esse stanno facendo ricerche ed esperimenti molto strani, relazionate ai viaggi nel tempo, tecnologia aliena, ecc , e lui stesso stava lavorando ad un metodo per ricreare una nave spaziale tramite simulazioni al computer, e mi mostrò materiale complesso generato dal computer relativo a questo come anche illustrazioni di questa nave.
Improvvisamente sparì e gli ultimi due anni non sono stato in grado di localizzarlo o contattarlo.
Posso menzionare comunque, che luie era stato adottato e secondo quanto diceva cresciuto e preparato per lavorare per i governi fin dalla sua infanzia a causa della sua enorme intelligenza e altre “abilità”. Era infatti un individuo estremamente brillante, personalmente direi un genio, e fu coinvolto in materiale matematico e scientifico che mi mostrò e discusse con me in molte occasioni.
Prima di tutto vi presenterò alcune mappe e fotografie dell’area dove questa struttura principale che ho menzionato è localizzata.

base entrance

mappa
La foto in alto a destra dell’immagine composita sotto è ciò che è chiamato Gimlemoen, che apparteneva ai militari ed era interdetto a personale non autorizzato.
Io ero stato lì diverse volte perchè mia madre lavorava per loro.
Recentemente hanno ufficialmente chiuso le operazioni militari a Gimlemoen, e l’hanno trasformato in un campus universitario.
Comunque, alcuni dei vecchi bunker e sistemi sotterranei sono ancora presenti in quell’area. Ho personalmente visitato alcuni di questi molto in profondità. A un certo punto sono finito in un’ampia stanza che aveva un’enorme porta di ferro con una grande ruota di metallo su di essa e diversi catenacci.
Non riuscivo ad aprire questa porta quindi non so neanche cosa ci fosse dietro.
C’è anche una foto aerea di Baneheia, dove è localizzata la corrente base sotterranea nella montagna.
Questa è in alto a sinistra dell’immagine sottostante.
Ho fatto un cerchio viola dove è localizzata l’entrata.
Questa struttura rettangolare è l’entrata che conduce nella montagna. La struttura bianca a destra di essa è qualche altro edificio che credo sia relazionato dato che ci sono tonnellate di antenne sul tetto e parabole satellitari, ecc, a altri strani apparecchi.
Come vedete è una montagna molto estesa, con laghi sulla cima, quindi quanto profondo possa essere l’interno può essere solo teorizzato.
Notate anche che Gimlemoen e la montagna Baneheia sono molto vicine, separate solo da un fiume.
Se mai un collegamento sotterraneo fu mai fatto tra le due strutture sotto il fiume non ne ho idea, ma come ho menzionato ho trovato un “bunker” che andava in profondità e conduceva a quella stanza con un’enorme porta di ferro impossibile da aprire. Questo era a Gimlemoen, e la stanza era ricoperta da mezzo metro d’acqua sul pavimento.
Ho scoperto qualcosa che sembra una bocca di ventilazione nel centro dei boschi sulla cima di questa montagna, il quale credo fornisca aria nella base sotterranea.
Queste bocche di ventilazione sono posizionate in aree piuttosto inaccessibili e molto lontane da ogni sentiero.
Sono come questa, ma più moderne.
In diverse occasioni ho visto personale militare pesantemente armato all’esterno dell’entrata della struttura menzionata.
E questo è strano, dato che la Norvegia non è un paese dove i militari o la polizia normalmente camminano armati. Infatti, non è a loro permesso portare armi a meno che non sia una situazione di emergenza.
In effetti è l’unica situazione dove ho visto i militari portare le armi in pubblico quando vivevo in Norvegia.
Le cose devono essere essere piuttosto sicure qui, intendo dire la Norvegia non è proprio come l’Iraq che ha uno specifico bisogno di simili basi e lavoro militare a meno che non ci sia veramente qualcosa che loro sanno stia per arrivare ma che il resto di noi non sa.

fonte : http://www.projectcamelot.org/norway_update.html

Nibiru 2012

Annunci

Commenti»

1. giovanni - giugno 1, 2008

la scienza coincide con la religione vorrei i suoi commenti, cioè: la fine del mondo è vicina.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: